Digital Freaks

La community Digital Freaks

Digital Freaks è una community di innovatori digitali nata nel 2021 durante il primo percorso di incubazione di impresa a impatto sociale promosso dal Laboratorio Aperto, che ha l’obiettivo di diffondere la cultura digitale e tecnologica, mettere in rete conoscenze sociali, economiche e tecnologiche e sviluppare competenze innovative orientate all’inclusione e al riuso etico.

Il contesto

Il Covid ha velocizzato l’esigenza di trasformazione digitale nei diversi
campi della società, creando una vero bisogno di competenze ed
innovazione che, se prima erano viste come un plus, ora sono diventate
must have. L’ accesso alla tecnologia oggi è riservato ad un elité per questioni economiche e spesso le persone svantaggiate hanno difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro, che normalmente non sono integrate nell’ambito tecnologico

La mission

La community vuole mettere a disposizione della città competenze innovative e digitali creando inclusione e sviluppo di servizi digitali.
Tra le attività proposte vi sono iniziative di assistenza digitale, erogazione di servizi a partire da bisogni rilevati nel territorio e corsi di educazione al digitale.
Il progetto nasce dall’idea che digitale non sia più “facoltativo” e che occorra incentivare una cultura digitale diffusa, lavorando su diversi fronti:
COMPETENZE – imparare ad usare la tecnologia
CONSAPEVOLEZZA – imparare ad usarla bene (media education)
HARDWARE – aumentare l’accesso alla tecnologia

I servizi

Talks ed eventi: incontri con autori e professionisti del mondo digitale per informare la cittadinanza e favorire l’apprendimento peer-to-peer insieme ai membri della community.

Educazione al digitale: workshop e attività laboratoriali per conoscere rischi e potenzialità dell’ecosistema digitale, imparare e sperimentare nuove competenze, specializzarsi ed aggiornarsi , con particolare attenzione alle persone fragili.

Servizi digitali
: supporto alle realtà locali nella trasformazione digitale,
percorsi di capacity building per scuole, amministrazioni pubbliche e enti del terzo settore su comunicazione social e digital.

L’impatto sociale

  • Maggiore autonomia nel mondo digitale e acquisire nuove conoscenze, attenuare il digital divide.
  • Utilizzo più consapevole del digitale: maggiore sicurezza e consapevolezza dei rischi e delle opportunità del digitale.
  • Apprendimento di competenze altamente richieste nel mercato del lavoro. miglioramento del benessere economico oltre che sociale e relazionale.

I Talks Digital Freaks

Un format leggero per affrontare temi importanti: un autore/professionista del mondo del digitale e/o della comunicazione che dialoga – sorseggiando una birretta “come se fosse con un amico al bar” – con i membri della community ed un ospite del territorio scelto per raccontare una best practice e/o condividere il suo punto di vista e la sua esperienza.

Un modo diretto e informale per ritrovarsi, ampliare e consolidare la community che viene ingaggiata nell’organizzazione del palinsesto e nella scelta dei temi da affrontare.

Tra i talk realizzati:

Intelligenze Artificiali. Conversazioni artificiali: da parlare con assistenti vocali a sognare pecore elettriche è un attimo

Con Antonio Perfido, autore di Conversation Designer
Giovanni Anceschi, Head of Innovation di Ammagamma

Branded Podcast. La migliore ricetta per un podcast … e se ci mettiamo del brand?

Incontro con Rossella Pivanti, autrice di Branded Podcast Producer
Riccardo Cambò (Breccia), Host di Caffè Design

Metaverso: perché non è mai stato un gioco da ragazzi e come cambierà le nostre vite

Incontro con Massimo Canducci, autore di Vite Aumentate

Leggi la news

Questa volta parliamo di politica. Dati, analisi, commenti sulla nuova Italia

Incontro con Giovanni Diamanti, analista politico e co-fondatore di Quorum 

Leggi la news

Digital Education… a Bomba!

Incontro con Francesco Bombardi, architetto e designer

Leggi la news

Tik Tok al buio

Incontro con Sebastiano Gravina in arte Videociecato, Tik Tok creator e Luca Bocedi, Visual Designer presidente di Officine On/off 

Leggi la news

L’alfabetizzazione digitale nei quartieri

Favorire lo sviluppo delle competenze digitali dei cittadini e agevolare il loro accesso a Internet e ai servizi alla persona e al territorio che sfruttano le nuove tecnologie significa favorire l’accesso universale (democrazia digitale) e abbattere delle barriere (inclusione, diritti, efficienza).

Il Comune di Reggio Emilia, l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia ed il Laboratorio Aperto sperimentano un prototipo di alfabetizzazione digitale in chiave “diffusa” e capillare nei territori, con l’intento di fornire da un lato le competenze di base per una “cittadinanza digitale” e dall’altro la possibilità di metterle in pratica attraverso Hamlet, una piattaforma digitale pubblica, funzionale a facilitare relazioni di prossimità, rafforzare la partecipazione dei cittadini a processi di valorizzazione del territorio, sviluppare competenze.

Protagonista della progettazione degli incontri di alfabetizzazione digitale…la community dei Digital Freaks!

Il Laboratorio Aperto per l’innovazione sociale e digitale

Il Laboratorio persegue l’obiettivo di sostenere l’inclusione sociale delle categorie più vulnerabili della società attraverso il digitale. Attraverso relazioni e partenariati con istituzioni pubbliche e del terzo settore può ospitare opportunità di didattica, approfondimento, cultura e formazione per esercitare la propria cittadinanza digitale.

Scopri di più sui servizi di digitalizzazione del Laboratorio Aperto.

Contatti

Se vuoi avere più informazioni e/o avviare un percorso di educazione all’uso consapevole del digitale scrivi a digitalfreaksre@gmail.com